Strage di Piazza della Loggia: rinviati a giudizio anche Pino Rauti e Delfo Zorzi

Prima di tutto un grazie al sant’uomo – o alla santa donna – che ha caricato su youtube tutta la puntata di Blu Notte dedicata a una delle tante stragi nere degli anni settanta. Ma andiamo con ordine. La notizia, è che a distanza di 34 anni, ci sono dei rinvii a giudizio per la

Prima di tutto un grazie al sant’uomo – o alla santa donna – che ha caricato su youtube tutta la puntata di Blu Notte dedicata a una delle tante stragi nere degli anni settanta. Ma andiamo con ordine. La notizia, è che a distanza di 34 anni, ci sono dei rinvii a giudizio per la strage di Piazza della Loggia a Brescia. Stiamo parlando di una bomba scoppiata il 28 maggio 1974.

Non proprio l’altroieri. Tra i rinviati ci sono i soliti nomi dell’estrema destra di quegli anni: Pino Rauti – non sarà molto educato dirlo, ma è il suocero del sindaco di Roma Gianni Alemanno – Delfo Zorzi – da tempo alla macchia in Giappone, dove vive con il nom de plume Roi Hagen e commercia proficuamente nel ramo dell’abbigliamento anche con L’Italia – e Carlo Maria Maggi.

Secondo due pentiti, tra cui un informatore del Sid – al tempo, il servizio segreto militare – Pino Rauti, a capo di Ordine Nuovo, avrebbe dato da Roma il suo ok per far saltare la bomba di Piazza della Loggia; ci furono otto morti e 108 feriti. Qui sopra la prima parte di Blu Notte. Dopo il salto trovate tutte le altre. Qualche altre notizia su RaiNews24.

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →