Elisa Claps: sarà depositata presto la nuova perizia effettuata dai Ris

Dovrebbero arrivare a giorni in Procura a Salerno i risultati della perizia affidata ai carabinieri del Ris sugli abiti di Elisa Claps, il cui cadavere è stato rinvenuto il 17 marzo scorso nel sottotetto della Chiesa della Santissima Trinità di Potenza. Stando alle prime indiscrezioni, però, sono poche le novità emersa da queste analisi, rese


Dovrebbero arrivare a giorni in Procura a Salerno i risultati della perizia affidata ai carabinieri del Ris sugli abiti di Elisa Claps, il cui cadavere è stato rinvenuto il 17 marzo scorso nel sottotetto della Chiesa della Santissima Trinità di Potenza.

Stando alle prime indiscrezioni, però, sono poche le novità emersa da queste analisi, rese difficili da alcune imprecisioni fatte dal professor Vincenzo Pascali dell’Università Cattolica di Roma, che si è occupato della prima perizia.

Lo ha rivelato la dottoressa Patrizia Stefanoni, consulente della Procura di Salerno:

La metodica di estrazione delle tracce prevede l’asportazione da queste di tutto il materiale biologico presente. Su alcuni reperti, tra cui la chiusura lampo, ritengo che difficilmente possa essere ripetuta una fase di campionamento che possa portare con successo all’isolamento del Dna. Nella perizia del professor Pascali non è stata data indicazione del preciso punto del reperto sottoposto a prelievo e del numero complessivo di campionature effettuate sui reperti.


L’analisi della chiusura lampo dei pantaloni di Elisa era molto importante perchè l’assassino potrebbe averla toccata. Elisa, infatti, è stata trovata con i pantaloni semi abbassati e la chiusura lampo aperta.

Ulteriori problemi sono emersi dall’analisi delle fotografie scattate nel corso dello svolgimento della consulenza tecnica:

Le foto non contengono indicazioni, ma solo una generica immagine del reperto. Pertanto non si conosce né il punto di campionamento, né il numero esatto di tracce biologiche prelevate da ciascun reperto.

Questo ha fatto notevolmente allungare i tempi di questa nuova perizia che, ad oggi, è quasi pronta per essere depositata. Ne sapremo di più nel corso delle prossime ore.

Via | La Gazzetta Del Mezzogiorno

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →