Da Bonn, tamburi di guerra. C’è puzza di olio di ricino

Dove si trova un Capo di Governo come il Super Cav. che a Bonn in un congresso ufficiale internazionale (Ppe) afferma: “Dove si trova uno forte e duro con le palle come Berlusconi?”. E dove si trova uno come il Super Cav./Premier che fa riesplodere Gianfranco Fini, presidente della Camera nonché coofondatore dello stesso partito

Dove si trova un Capo di Governo come il Super Cav. che a Bonn in un congresso ufficiale internazionale (Ppe) afferma: “Dove si trova uno forte e duro con le palle come Berlusconi?”.

E dove si trova uno come il Super Cav./Premier che fa riesplodere Gianfranco Fini, presidente della Camera nonché coofondatore dello stesso partito del Premier?

Dove si trova un Super Cav. /Premier che fa sobbalzare e dire al Presidente Napolitano (“rammaricato per l’attacco violento” di Berlusconi) cose che nessun Capo dello Stato ha mai detto prima a nessun altro capo di Governo italiano?

Berlusconi furioso contro i giudici, furioso contro la magistratura, furioso contro l’opposizione, irato e prepotente contro Fini (il Cav stizzito: “non c’è niente da chiarire, basta ipocrisie”), furioso contro tre presidenti della Repubblica, furioso contro la Costituzione.

Ultimi petardi prima del botto finale.

Bonn è lontana dall’Italia. Anche la “marcia su Roma” è lontana. Ma si sente già il lezzo dell’olio di ricino. Sotto a chi tocca.