Civitavecchia: sesso con minorenni e spaccio di droga, in manette 54enne

Atti sessuali con minori e spaccio di sostanze stupefacenti: con queste accuse è finito in manette a Civitavecchia, in provincia di Roma, un 54enne originario di Tolfa. L’uomo, stando a quanto hanno reso noto i carabinieri di Civitavecchia, avrebbe messo la sua abitazione a disposizione di minorenni, di età compresa tra i 12 e i


Atti sessuali con minori e spaccio di sostanze stupefacenti: con queste accuse è finito in manette a Civitavecchia, in provincia di Roma, un 54enne originario di Tolfa.

L’uomo, stando a quanto hanno reso noto i carabinieri di Civitavecchia, avrebbe messo la sua abitazione a disposizione di minorenni, di età compresa tra i 12 e i 16 anni, chiamati ad organizzare incontri sessuali.

Il 54enne avrebbe fornito loro hashish e marijuana e in più di un’occasione avrebbe partecipato anche ai rapporti sessuali, molestando sia femmine che maschi. Si legge su TRC, il giornale web di Civitavecchia:

I Carabinieri hanno accertato che l’uomo, oltre a fare da “regista” durante gli incontri, suggerendo ai ragazzi ogni sorta di perversione, in alcuni casi partecipava attivamente ai rapporti tra i ragazzini. […] Inoltre l’uomo forniva hashish e marijiuana alle sue giovani vittime, che utilizzavano il social network facebook per chiamarsi ogni volta a raccolta.