Omicidio Willy, possibili nuovi indagati e capi d’accusa più gravi: è stato omicidio volontario?

Per adesso l’accusa è di omicidio preterintenzionale.

I carabinieri continuano a indagare sulla morte di Willy Monteiro Duarte avvenuta la notte tra sabato e domenica scorsi a Colleferro e presto potrebbe esserci una svolta perché, in base ad alcune testimonianze, è possibile che nel registro degli indagati vengano iscritti nuovi nomi ed è possibile anche che i capi d’accusa diventino più gravi. Infatti per ora il reato contestato è di omicidio preterintenzionale, ma potrebbe diventare omicidio volontario.

Ricordiamo che al momento in carcere ci sono i fratelli Gabriele e Marco Bianchi e il loro amico Mario Pincarelli, mentre Francesco Belleggia è ai domiciliari. La rissa sarebbe scoppiata per un apprezzamento di troppo fatto a una ragazza e i fratelli Bianchi sarebbero stati chiamati per telefono da un amico mentre erano appartati nel cimitero con delle ragazze.

Intanto sabato mattina a Paliano si svolgerà il funerale di Willy, alle ore 10, presso il Campo Sportivo Comunale Piergiorgio Tintisona. La famiglia del ragazzo ha chiesto di fare opere di bene invece di omaggi floreali e ha anche chiesto, a chi lo desidera, di partecipare al funerale indossando una maglietta o una camicia bianca, simbolo di purezza e gioventù, due caratteristiche di Willy. Il sindaco di Paliano ha avvertito che, per volere dei famigliari del ragazzo, sarà vietato l’ingresso alle telecamere e ogni tipo di ripresa, anche attraverso smartphone e altri dispositivi simili, affinché la cerimonia sia un momento di raccoglimento, riflessione e preghiera.

I Video di Blogo.it