Coronavirus, bollettino 3 settembre 2020: +1.397 nuovi casi, salgono ricoveri e terapie intensive

I dati sul contagio da coronavirus in Italia aggiornati al 3 settembre 2020: 1.397 nuovi positivi, ma crescono anche i ricoveri e i posti occupati in terapia intensiva.

Il bollettino diffuso dalla Protezione Civile e dal Ministero della Salute sulla diffusione del contagio da coronavirus COVID-19 in Italia conferma anche oggi il lento e costante aumento dei nuovi positivi – 1.397 nelle ultime 24 ore – e se questo, specie se comparato con gli incrementi in altri Paesi UE non sta destando preoccupazione, a lanciare un campanello d’allarme sono i costanti aumenti, ancora piuttosto contenuti, delle persone ricoverate con sintomi (+68 in un solo giorno) e dei posti occupati in terapia intensiva, saliti di 11 unità per un totale di 120 persone.

In particolare, i dati più rilevanti sono i seguenti:

– 1.397 nuovi casi (ieri erano stati 1.326)
– 272.912 casi totali
– 10 morti (ieri erano stati 6)
– 35.507 morti in totale
– 289 nuovi guariti (ieri erano stati 257)
– 120 persone in terapia intensiva (+11, ieri erano 109)
– 208.490 dimessi e guariti in totale
– 27.290 persone in isolamento domiciliare
– 1.505 persone ricoverate con sintomi (+68, ieri erano 1.437)
– 28.915 attualmente positivi
– 92.790 tamponi effettuati (ieri erano stati 102.959, 8.921.658 in totale)

Questa è la distribuzione degli attualmente positivi tra le regioni italiane:

7.445 in Lombardia (+228)
1.586 in Piemonte (+75)
3.185 in Emilia-Romagna (+118)
2.614 in Veneto (+115)
1.731 in Toscana (+113)
3.544 nel Lazio (+154)
627 in Liguria (+22)
2.580 in Campania (+193)
335 nelle Marche (+21)
986 in Puglia (+78)
210 a Trento (+91)
1.252 in Sicilia (+54)
402 in Friuli Venezia Giulia (+25)
454 in Abruzzo (+24)
206 a Bolzano (+4)
946 in Sardegna (+39)
302 in Umbria (+9)
294 in Calabria (+13)
36 in Valle d’Aosta (+4)
105 in Molise (+15)
75 in Basilicata (+2)

I Video di Blogo.it