Cosenza, 34enne incinta muore in ospedale. Due giorni prima era stata dimessa. Aperta un’inchiesta

La donna era al sesto mese di gravidanza.

Una donna di 34 anni, incinta al sesto mese di gravidanza, è morta ieri nel reparto di Ginecologia dell’Ospedale Annunziata di Cosenza dove era stata ricoverata a causa di dolori persistenti all’addome. La giovane, originaria di Longobardi, si era presentata in ospedale lunedì scorso per i dolori accompagnati da dissenteria e vomito. Era andata al Pronto Soccorso, ma subito dopo la visita è stata dimessa e rimandata a casa.

Due giorni dopo è dovuta tornare in ospedale perché i dolori non erano passati, ma ieri sera è morta e neanche il bambino ce l’ha fatta. I famigliari hanno ovviamente chiesto l’intervento della magistratura che ha ora aperto un’inchiesta e ha disposto il sequestro della cartella clinica.

Presto sarà effettuata l’autopsia sul corpo della donna e sarà esaminata la cartella per capire quali possano essere state le cause del decesso e se poteva essere evitato visto che già due giorni prima la 34enne si era presentata in Pronto Soccorso.