Genova: code sul nuovo Ponte San Giorgio per foto e selfie

Dopo l’apertura al traffico avvenuta martedì sera, prime code sul nuovo ponte Genova San Giorgio: gli automobilisti si fermano per scattare foto

Dopo la riapertura al traffico avvenuta alle 22 di martedì sera, il nuovo ponte Genova San Giorgio sta riportando gli automobilisti alla normalità. La riapertura è stata accompagnata da un continuo suono di clacson da parte delle prime vetture, mentre in mattinata si segnalano code dovute ai tanti viaggiatori che si fermano per fare foto del paesaggio e selfie. Si segnalano tir incolonnati e traffico intenso tra Genova Aeroporto e il bivio tra A10 Genova – Ventimiglia e la A7 Genova – Milano.

L’apertura del viadotto era stata in un primo momento annunciata per ieri pomeriggio, ma al termine dell’ultima ispezione sono risultati due avallamenti nella pavimentazione a causa di alcune strutture installate per l’inaugurazione. Inevitabile, dunque, l’intervento di rifinitura, che fatto slittare l’apertura al traffico alle ore 22. Come dimostrano alcuni video condivisi sui social network, le auto provenienti da Genova Ovest e da Genova Aeroporto si sono incrociate a metà del nuovo Ponte San Giorgio strombazzando con i clacson, mentre il primo camion ha percorso il viadotto con tutte le luci della cabina accese le trombe bitonali spiegate. Segno di vittoria, invece, da parte dei primi motociclisti che hanno attraversato il nuovo ponte.