Parma: devasta stazione e cerca di far deragliare treno, arrestato

Un tunisino di 21 anni è stato arrestato dopo aver devastato la stazione di Ostia Parmense e lanciato delle transenne su un binario

È stato arrestato con l’accusa di attentato alla sicurezza dei trasporti il 21enne cittadino tunisino che oggi ha prima devastato una stazione e poi gettato su un binario tre transenne rischiando di fare deragliare un treno. A fermarlo presso la stazione di Ostia Parmense i carabinieri di Borgo Val di Taro. Sono stati gli stessi militari ad evitare che il regionale in arrivo da La Spezia e diretto a Parma deragliasse con a bordo centinaia di persone. Un carabiniere è sceso sui binari e mettendo a rischio la propria incolumità ha spostato due delle tre transenne su un marciapiede.

La terza transenna rimasta sui binari è stata urtata dal locomotore ed è finita a distanza senza conseguenze per alcuno. Il militare è rimasto lievemente ferito a causa del contraccolpo, mentre il 21enne turisino è finito in manette. A segnalare il ragazzo in escandescenze una chiamata ricevuta da un residente vicino alla stazione, che dalla propria finestra di casa ha assistito alla devastazione. Una volta giunti sul posto, i militari hanno riscontrato la rottura di una porta a vetri, di una macchinetta obliteratrice e un tabellone degli orari. Per questo motivo, il ragazzo (con precedenti) è stato portato con difficoltà in caserma, sarà denunciato anche per danneggiamento aggravato.