Ucraina, uomo con esplosivo sequestra bus con 20 persone, il video: “Combattere il sistema”

Lutsk, 20 persone sono state prese in ostaggio in Ucraina su un bus, a 400 Km da Kiev, il video del sequestratore

Una ventina di persone sono state prese in ostaggio in Ucraina su un bus a Lutsk, a 400 chilometri dalla capital Kiev, da un uomo armato che avrebbe con sé dell’esplosivo.

Le autorità fanno sapere che l’intera zona, nel centro di Lutsk, è stata isolata e che la polizia sta cercando di trattare con l’uomo per liberare gli ostaggi.

Il sequestratore, il cui nome è Maksim Plokhoï, prima di mettere in atto il suo piano su Twitter ha pubblicato un video messaggio in cui invita a “combattere il sistema”.

Non è chiaro se nel bus, fermo in una piazza, con i finestrini in frantumi e le tendine abbassate, ci siano feriti, i media locali hanno riferito di colpi di arma da fuoco sentiti sul posto.

“Attualmente è stata avviata l’operazione di polizia “Ostaggio” e il servizio di sicurezza ha introdotto il piano Boomerang per risolvere la situazione senza vittime” scrive su Facebook il presidente ucraino Volodimir Zelenskij.

(in aggiornamento)