Esplosione in albergo nel centro di Roma: 3 ustionati

L’esplosione è avvenuta all’Hotel Mercure di via Reggio Calabria, forse per una fuga di gas, sul posto VVF e 118

Tre persone sarebbero rimaste ustionate a Roma in un’esplosione all’Hotel Mercure di via Reggio Calabria, nelle vicinanze della centrale Piazza Bologna. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, a provocare lo scoppio sarebbe stata una caldaia.

Lanciato l’allarme, sul posto sono giunti i vigili del fuoco, con tre squadre, e il personale del 118 che hanno prestato i primi soccorsi ai feriti. Secondo alcune fonti locali, l’esplosione è avvenuta dopo le 13.30 di oggi e l’intervento dei pompieri per domare le fiamme è ancora in corso.

A quanto si apprende, lo scoppio è avvenuto durante i lavori di manutenzione di una caldaia dell’albergo e i feriti sono tre operai, poi trasportati all’ospedale San Giovanni. Non è ancora chiaro in quali condizioni versino. Le indagini sull’incidente sono condotte dai carabinieri del Nucleo radiomobile, della Stazione di Piazza Bologna e della Compagnia Parioli.

“Abbiamo sentito un forte botto intorno alle 13. La gente urlava. Inizialmente abbiamo pensato a una bomba. Poco dopo sono arrivati vigili del fuoco e carabinieri e abbiamo saputo che si è trattato dell’esplosione di una caldaia, mentre stavano facendo manutenzione all’impianto” ha riferito all’Adnkronos una dipendente di un ristorante che si trova vicino al Mercure.

(notizia in aggiornamento)

I Video di Blogo

Video, proteste a Milano: il piccolo (ma rumoroso) corteo in Corso Buenos Aires