USA, bevono disinfettante per le mani: 3 morti e 3 persone in gravi condizioni

Sette persone in New Mexico hanno ingerito del disinfettante per le mani: 3 sono decedute, una ha perso la vista in modo permanente e tre sono ancora ricoverate in gravi condizioni.

L’emergenza sanitaria negli Stati Uniti, dove la pandemia di coronavirus COVID-19 è stata sottovalutata in modo plateale e criminale dal Presidente Trump, continua a peggiorare. Solo nelle ultime 24 ore sono stati identificati 45mila nuovi positivi.

La paura, la disinformazione e l’ignoranza hanno fatto tre vittime che si sarebbero potute evitare: 3 persone in New Mexico sono decedute dopo aver ingerito del disinfettante per le mani contenente metanolo.

A bere la sostanza, lo riferiscono le autorità sanitarie del New Mexico, sono state 7 persone in totale. Tre non sono sopravvissute, una quarta ha perso definitivamente la vista e altre 3 sono ricoverate in ospedale in gravi condizioni.

Kathy Kunkel, segretario di stato per la salute in New Mexico, ha lanciato un appello ai cittadini:

Se pensate di aver ingerito del disinfettate contenete metanolo, per favore cercate aiuto medico. Esiste un antidoto per l’avvelenamento da metanolo, ma prima si inizia il trattamento e più alte sono le possibilità di recupero.

L’avvelenamento da metanolo può provare nausea, vomito, mal di testa, visione offuscata, cecità permanente, crisi epilettiche, coma, danni permanenti al sistema nervoso e morte.

I Video di Blogo