Torino: uccide la ex moglie e spara alla figlia, poi va dai carabinieri

L’uomo dopo una breve fuga si è costituito

Ha ucciso la ex moglie 54enne e ha ferito la figlia in modo grave prima di costituirsi. Femminicidio a Volvera, in provincia di Torino, dove questa mattina un pensionato di 58 anni si sarebbe presentato a casa della donna, erano divorziati da 4 anni secondo Rainews24, armato di un revolver.

L’uomo avrebbe sparato alla moglie, uccidendola, e alla figlia, di 29 anni. La ragazza sarebbe stata raggiunta al torace da due colpi di pistola: aveva cercato di trovare rifugio sul balcone di casa, invano. Soccorsa e trasportata d’urgenza in ospedale, la ferita è ora ricoverata al Cto di Torino.

Dopo aver sparato alla ex moglie e alla figlia, l’uomo è fuggito a bordo della sua auto. Scattato l’allarme, i carabinieri hanno istituito posti di blocco circondando tutta la zona. Poco dopo il ricercato si è però costituito presso la caserma dei carabinieri di Pinerolo.

“Ho parlato con mio fratello questa mattina, mi era sembrato tranquillo. Nulla faceva pensare che potesse compiere un gesto del genere” avrebbe detto la sorella del presunto omicida, secondo quanto riferisce La Stampa.

I Video di Blogo.it