Giugliano: bimbo di 4 anni annega nella piscina di casa

Il bambino si sarebbe sporto da una finestra finendo nella piscina sottostante

Dramma a Giugliano, in provincia di Napoli, dove un bimbo di 4 anni è annegato oggi pomeriggio nella piscina di casa sua, una villetta nella frazione Varcaturo. Inutili i soccorsi. Il bambino è arrivato privo di vita al vicino ospedale di Pozzuoli dove era stato portato in condizioni disperate.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i genitori del bambino erano usciti e lui era in casa con la sorella 19enne quando si sarebbe sporto dalla finestra della sua cameretta perdendo l’equilibrio e finendo nella piscina sottostante, dove è annegato poco dopo.

Del caso si occupano i militari dell’Arma della compagnia di Giugliano che hanno posto sotto sequestro l’area esterna dell’abitazione dove si trova la piscina. Le indagini sono coordinate dalla Procura di Napoli Nord che ha disposto l’autopsia.