USA, azienda di disinfettanti: “Non infierite né iniettate i nostri prodotti”

La nota di Reckitt Benckiser dopo le irresponsabili parole di Trump: “I nostri prodotti non devono essere ingeriti o iniettati in nessuna circostanza”.

Le parole del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump sulla possibilità di iniettare delle sostanze disinfettati per curare il COVID-19 hanno fatto il giro del Mondo. Trump non stava ovviamente suggerendo ai cittadini di farlo, ma stava apparentemente lanciando idee alla comunità scientifica, come quella di esporre i malati di COVID-19 ai raggi UV.

Qualche ora dopo Trump si è affrettato a precisare che quei commenti durante il briefing con la task force per il coronavirus erano stati fatti in modo sarcastico. Trump non sembra in grado di distinguere quali siano i momenti in cui si può ritenere opportuno utilizzare un tono sarcastico – negli Stati Uniti sono già morte più di 50mila persone per COVID – ne quanto le sue parole possano avere un peso sui suoi sostenitori.

E così, proprio per evitare possibili ulteriori tragedia in una situazione già estremamente drammatiche, una delle più grandi aziende produttrici di prodotti disinfettanti, la Reckitt Benckiser, ha diramato una nota per precisare che “in nessuna circostanza” i suoi prodotti devono essere iniettati o ingeriti.

Reckitt Benckiser produce marche famosissime anche in Italia come Vanish, Cillit Bang, Lysol e Dettol:

I nostri prodotti disinfettanti e per l’igiene devono essere usati soltanto come indicato nelle guide di utilizzo. Per favore, leggete le informazioni di sicurezza sulle etichette.

I Video di Blogo