Foggia: il 23enne Francesco Cannone ucciso a colpi di pistola in pieno centro. Aveva discusso con due uomini

Freddato all’alba, dopo un litigio avvenuto all’interno di un pub: è morto così il 23enne Francesco Cannone, raggiunto da un colpo di pistola di fronte ad un locale di via Nicola Delli Carri, nel centro di Foggia.Stando a quanto ricostruito finora dagli agenti, Cannone, con diversi precedenti per spaccio di droga, si trovava nel pub


Freddato all’alba, dopo un litigio avvenuto all’interno di un pub: è morto così il 23enne Francesco Cannone, raggiunto da un colpo di pistola di fronte ad un locale di via Nicola Delli Carri, nel centro di Foggia.

Stando a quanto ricostruito finora dagli agenti, Cannone, con diversi precedenti per spaccio di droga, si trovava nel pub insieme alla sua compagna e madre dei suoi due figli.

Lì avrebbe avuto una discussione con due uomini non ancora identificati. Verso le 4 i due l’avrebbero atteso fuori dal locale ed uno di loro avrebbe sparato al 23enne, colpedolo al torace.

Inutile l’intervento dei soccorsi, Cannone è deceduto poco dopo il suo arrivo agli ospedali riuniti di Foggia.

Ora gli inquirenti stanno interrogando alcune persone che si trovavano nella zona al momento del delitto, nella speranza che qualcuno possa aver visto in faccia i due assassini, ancora non identificati.

Sentita anche la compagna di Cannone, che ha assistito al litigio e al successivo agguato.

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →