Roma, 20enne decapita la madre e tenta di uccidere la sorella

Omicidio a Roma. Un ragazzo di 18 anni affetto da disturbi psichici ha ucciso a coltellate sua madre ed ha cercato di fare lo stesso con sua sorella.

Omicidio nella notte nella periferia sud di Roma, dove un ragazzo di 18 anni affetto da disturbi psichici ha ucciso a coltellate sua madre ed ha cercato di fare lo stesso con sua sorella.

La tragedia si è consumata durante la notte in un appartamento nel quartiere popolare Laurentino 38. Il giovane, stando a quanto ricostruito dai militari, si è avventato sulla madre, una donna di 45 anni, e l’ha colpita più volte al collo con un coltello fino a decapitarla.

Poi ha provato ad uccidere anche la sorella minore, riuscita a scappare e rifugiarsi a casa di un vicino, che ha prontamente allertato le autorità e fatto scattare l’arresto del giovane.

I Video di Blogo

Milano: scippo in diretta nella metropolitana (VIDEO)