UK: uccide la compagna e tiene nascosto il corpo in una valigia per oltre 2 mesi. In manette Andrew Lindo

Aveva raccontato ad amici e conoscenti che la sua compagna, Marie Stewart, lo aveva lasciato ed era fuggita a Lanzarote con un nuovo amore per “vivere il sogno“.In realtà la donna, 30 anni, non aveva mai lasciato il suo appartamento: il suo partner, Andrew Lindo, insegnante di musica, l’aveva uccisa ed aveva nascosto il suo


Aveva raccontato ad amici e conoscenti che la sua compagna, Marie Stewart, lo aveva lasciato ed era fuggita a Lanzarote con un nuovo amore per “vivere il sogno“.

In realtà la donna, 30 anni, non aveva mai lasciato il suo appartamento: il suo partner, Andrew Lindo, insegnante di musica, l’aveva uccisa ed aveva nascosto il suo corpo in una valigia nascosta nel garage dell’abitazione.

L’omicidio risale al dicembre scorso e fino a ieri nessuno aveva sospettato nulla: Lindo, nel corso delle settimane successive all’omicidio della moglie, aveva continuato ad aggiornare il profilo Facebook della donna e in più occasioni aveva risposto agli sms inviati a Marie dai suoi amici.

Se, da una parte, la fuga all’estero sembrava plausibile, i genitori della 30enne non riuscivano ad accettare che la donna avesse abbandonato i suoi due figli, Joseph, di appena un anno, ed Isobelle, di 3.

L’omicidio è emerso nelle scorse ore, quando alcuni vicini, stanchi dell’odore disgustoso proveniente dal garage di Lindo, hanno allertato le autorità.

Il corpo di Marie era nascosto in una valiga, decomposto al punto che per effettuare il riconoscimento è stato necessario utilizzare il calco dentale.

Marie, stando a quanto ricostruito finora dalle autorità, sarebbe stata picchiata ed infine uccisa a coltellate.

Il movente non è stato ancora chiarito, così come la dinamica esatta del delitto. Andrew Lindo è stato subito arrestato con l’accusa di omicidio e sarà proprio il suo interrogatorio a chiarire i punti ancora oscuri.

Via | The Telegraph

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →