Coronavirus, Diamond Princess: sbarcano 500 passeggeri sani

Iniziata ufficialmente la procedura che da qui a venerdì porterà allo sbarco totale di 500 passeggeri sani a bordo della Diamond Princess

Dopo due settimane di quarantena, i passeggeri risultati negativi al coronavirus possono lasciare la nave da crociera Diamond Princess, ferma nel porto di Yokohama con circa 540 casi di contagio a bordo. Il ministero della Salute giapponese ha dato il via libera allo sbarco di circa 500 passeggeri sani: le procedure sono iniziate ufficialmente e dureranno fino a venerdì, per via dei risultati dei test che arrivano nelle mani delle autorità in maniera scaglionata. Gli esami sono stati effettuati infatti su 3.200 passeggeri: le persone che sono state in contatto con i contagiati, anche se risulteranno negative ai test, dovranno rimanere sull’imbarcazione per un periodo di osservazione aggiuntivo.

E non è tutto, perché i passeggeri che sbarcheranno in queste ore, non potranno comunque tornare ad una vita normale sin da subito. Le autorità hanno metto in moto una macchina organizzativa che prevede il coinvolgimento di ufficiali medici locali. Per un breve periodo, insomma, queste persone saranno monitorate, per individuare con tempestività eventuali nuovi casi di contagio.

Il periodo di quarantena della Diamond Princess è iniziato il 5 febbraio, dopo che un passeggero sbarcato ad Hong Kong è risultato positivo al virus cinese che ha avuto origine nella città di Wuhan. Il numero totale di contagiati a bordo della nave da crociera è di 542 persone, tra cui anche un italiano.