Diamond Princess, italiano positivo al coronavirus a bordo

coronavirus: un italiano a bordo della Daimond Princess è risultato positivo ai test

Uno dei 35 italiani a bordo della Daimond Princess è risultato positivo al test del coronavirus. A dare la notizia è stata la Protezione Civile, che per il momento non ha svelato l’identità della persona contagiata così come non ha rivelato se si tratta di uno dei 15 passeggeri o uno dei 20 membri dell’equipaggio della nave da crociera attraccata nel porto di Yokohama.

I Ministeri degli Affari Esteri, della Salute e della Difesa stanno lavorando in sinergia per organizzare il rientro in Italia dei connazionali a bordo. Questo il comunicato: “Al momento dagli esami sanitari effettuati a bordo della nave, un cittadino italiano risulta positivo al test del Coronavirus. Il lavoro delle autorità coinvolte proseguirà per assicurare il tempestivo rientro di tutti i nostri connazionali, garantendo tutte le procedure di sicurezza necessarie“. È chiaro che, come avvenuto per il 17enne Niccolò, questo italiano positivo al coronavirus non potrà fare rientro immediato.

Il Ministro Speranza ha confermato che anche gli italiani che rientreranno saranno messi in quarantena: “Si ritiene che questa misura di sorveglianza attiva che abbiamo attivato sia sufficiente. Siamo anche in questo caso all’avanguardia in Europa. Così come siamo l’unico Paese che ha sostanzialmente sospeso i voli dal 30 di gennaio. Siamo anche l’unico Paese d’Europa in cui tutti gli aeroporti sono attivi i termoscanner. Massima attenzione, ma no allarmismo, perché rischia poi di produrre effetti sbagliati che sinceramente in questo momento non hanno nessun fondamento di tipo scientifico“.

I Video di Blogo