Pisa, scoppia airbag: muore bimbo di due mesi

Pisa, neonato muore per l’esplosione dell’airbag in seguito e un tamponamento tra 3 auto: troppo gravi le ferite riportate nell’incidente

Un bimbo di due mesi è morto a Pisa per le gravi ferite riportate a causa dall’esplosione dell’airbag in seguito a un tamponamento nel quartiere Cisanello.

L’incidente, avvenuto ieri pomeriggio, ha coinvolto tre auto e secondo una prima ricostruzione dei fatti lo scoppio dell’airbag ha investito irrimediabilmente il neonato che si trovava nel suo ovetto sul sedile anteriore, di fianco al padre che guidava.

La mamma e un altro figlio, di tre anni, erano invece seduti dietro. Le loro condizioni non destano preoccupazione mentre la deflagrazione dell’airbag ha procurato al neonato un trauma cranico e toracico gravissimi.

Il piccolo, soccorso e trasportato d’urgenza all’ospedale Cisanello, è deceduto ieri sera verso le 22.30, diverse ore dopo il ricovero. In quel lasso di tempo i medici hanno cercato in tutti i modi di salvargli la vita, purtroppo invano.

Ora si indaga sull’esatta dinamica dell’incidente. Secondo la legge, quando si montano seggiolini del gruppo 0 o 0+ sul sedile anteriore, questi vanno piazzati nel senso opposto a quello di marcia e l’airbag, se presente da quel lato, va disattivato.

I Video di Blogo