Iran, aereo ucraino precipitato dopo il decollo: oltre 170 morti

Sarebbe caduto per un guasto tecnico.

Questa mattina un aereo partito intorno alle 5 da Teheran e diretto a Kiev è precipitato subito dopo il decollo, in un campo nella periferia della capitale iraniana. Era un Boeing 737 dell’Ukraine International Airlines con a bordo 173 persone, che sono tutte morte.

Secondo le autorità iraniane il disastro aereo sarebbe dovuto a un guasto tecnico e non avrebbe alcun legame con il lancio di missili lanciati dall’Iran sulle basi Usa in Iraq avvenuto qualche ora prima (intorno alla mezzanotte).

La US Federal Aviation Administration, intanto, ha vietato a tutti i voli commerciali di entrare nello spazio aereo su Iran e Iraq perché potrebbero esserci “errori di calcolo e di identificazione” in caso di lancio di altri missili.

I Video di Blogo