Milano, 90enne legata e picchiata a morte in agriturismo

Anziana massacrata di botte in un agriturismo alle porte di Milano. L’allarme nelle prime ore del 5 gennaio 2020.

Un’anziana di 90 anni, identificata come Carla Quattri Bossi, è stata trovata morta questa mattina nell’agriturismo del figlio alle porte di Milano, il Podere Ronchetto di via Pescara.

La scoperta è stata fatta questa mattina dalla segretaria della struttura, che ha rinvenuto il cadavere della donna all’interno di uno degli appartamenti in fase di ristrutturazione. L’anziana aveva le mani legate con un lenzuolo e una federa da cuscino sulla testa.

Pochi i dubbi che si sia trattato di un omicidio. Sul volto e la testa della donna, infatti, sono stati rinvenuti evidenti segni compatibili con una brutale aggressione e nella stanza c’erano segni che fanno pensare che l’anziana sia stata trascinata nel luogo in cui è stata poi ritrovata ormai cadavere.

La 90enne, madre del proprietario dell’agriturismo, sarebbe stata vista viva l’ultima volta ieri sera, quindi il delitto sarebbe avvenuto durante la notte o nelle prime ore di oggi.

Le forze dell’ordine stanno interrogando tutte le persone che per un motivo o per un altro hanno frequentato la struttura negli ultimi ultimi, dagli ospiti dell’agriturismo agli operai impegnati nella ristrutturazione.

I Video di Blogo

Gli ultimi minuti di vita di George Floyd