Vicenza: Isabella Ferraro uccide il marito malato e si toglie la vita lanciandosi nel vuoto

Sembra sia stata la depressione la causa scatenante dell’omicidio-suicidio registrato ieri a Schio, in provincia di Vicenza.Isabella Ferraro, ginecologa di 58 anni, ha ucciso il marito Pietro Canova, 66 anni, con un colpo di pistola, poi si è recata in ospedale e si è suicidata gettandosi dal settimo piano.Canova, rivelano gli inquirenti, un paio di


Sembra sia stata la depressione la causa scatenante dell’omicidio-suicidio registrato ieri a Schio, in provincia di Vicenza.

Isabella Ferraro, ginecologa di 58 anni, ha ucciso il marito Pietro Canova, 66 anni, con un colpo di pistola, poi si è recata in ospedale e si è suicidata gettandosi dal settimo piano.

Canova, rivelano gli inquirenti, un paio di anni fa era stato colpito da un ictus che lo aveva paralizzato costringendolo su una sedia a rotelle.

La Ferraro, ginecologa molto nota in città, da tempo era caduta in depressione e sarebbe proprio questo il motivo che l’ha portata a compiere il folle gesto.

Prima di uccidere il marito e di togliersi la vita, Isabella Ferraro ha scritto una lettera, ora al vaglio degli inquirenti, in cui ha spiegato il suo disagio ed ha dato disposizioni per i funerali.

Via | Il Gazzettino