Escursionista muore sul Terminillo. La montagna fa 4 vittime in 3 giorni

Un escursionista vicentino è morto oggi cadendo in un canalone mentre scalava la parete est del Terminillo, nel reatino. 3 morti sul Gran Sasso in 2 giorni

Un escursionista di 46 anni è morto oggi cadendo in un canalone mentre scalava la parete est del Terminillo, in provincia di Rieti. L’uomo, originario del Vicentino, era con tre compagni di cordata quando per motivi ancora da accertare è precipitato giù.

Immediata la richiesta di soccorso, ma quando sul posto sono arrivati gli uomini del soccorso alpino, i vigili del fuoco e il personale del 118, per l’uomo non c’era più nulla da fare. La speranza che l’escursionista fosse solo ferito è scomparsa quando un medico si è calato con il verricello nel canalone.

Il corpo dell’uomo è stato recuperato nella tarda mattinata. Illesi gli altri tre escursionisti che hanno dato l’allarme e che sono stati poi ascoltati dalla polizia, giunta pure sul luogo della tragedia.

Negli ultimi due giorni la montagna ha fatto altre tre vittime sul Gran Sasso, in Abruzzo.