Napoli, omicidio in una tabaccheria: 38enne ucciso in pieno giorno a colpi di pistola

Ciro D’Anna, con precedenti penali, si trovava all’interno di una tabaccheria in via Università. Si segue la pista dell’agguato di camorra

Omicidio a Portici, alle porte di Napoli, dove un uomo di 38 anni è stato ucciso in un agguato a colpi di arma da fuoco questa mattina intorno alle 10. Ciro D’Anna, questo il nome della vittima, in base alle primissime informazioni si trovava all’interno di una tabaccheria in via Università quando è stato freddato.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, sarebbe stato raggiunto da diversi colpi di pistola, almeno cinque i proiettili esplosi. Inutili i soccorsi, il 38enne è morto lungo il tragitto verso l’ospedale. Ad aprire il fuoco sarebbero state due persone. I killer sono arrivati e fuggiti in sella a uno scooter con il volto coperto dai caschi.

Sul posto è giunta la polizia che ha avviato le indagini e sta ricostruendo l’esatta dinamica dell’omicidio. Gli investigatori propendono per la pista camorristica visti i precedenti penali dell’uomo, considerato vicino a un clan della zona, e le modalità di esecuzione del delitto.