Castel di Sangro, omicidio Neldes Vera Marzano: arrestato Luciano Calvano

C’ è un arresto per l’omicidio di Neldes Vera Marzano, la donna di 83 anni uccisa in casa a Castel di Sangro, in provincia dell’Aquila, nel fine settimana scorso. In manette è finito l’unico indagato, il 51enne Luciano Calvano: a seguito dei risultati degli esami sulle tracce biologiche trovate sui suoi vestiti l’uomo è stato

di remar


C’ è un arresto per l’omicidio di Neldes Vera Marzano, la donna di 83 anni uccisa in casa a Castel di Sangro, in provincia dell’Aquila, nel fine settimana scorso. In manette è finito l’unico indagato, il 51enne Luciano Calvano: a seguito dei risultati degli esami sulle tracce biologiche trovate sui suoi vestiti l’uomo è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di omicidio e furto aggravato.

Quelle tracce sarebbero infatti compatibili con il materiale genetico trovato nell’abitazione in cui si è consumato il delitto. Calvano, che era l’unica persona finora indagata, si sarebbe detto completamente estraneo ai fatti che gli vengono contestati. Come i carabinieri siano arrivati a lui ce lo spiega Prima da Noi:

L’unico sospetto era appunto caduto su Calvano, perché una testimonianza aveva segnalato la presenza dell’uomo nei pressi dell’abitazione della donna il pomeriggio di venerdì. Ad aggravare ulteriormente la situazione dell’indagato era stato poi il fatto che fosse scomparso da casa per tutto il weekend e ritrovato solo lunedì in un albergo di Isernia. Ma a seguito dell’esito negativo dato dal confronto dattiloscopico Calvano era stato rilasciato.

Mercoledì i carabinieri avevano effettuato anche un sopralluogo in un casolare di proprietà di Calvano. Quello stesso giorno il suo avvocato aveva affermato: “Siamo in attesa dell’esame da parte del Ris di Roma delle macchie di sangue trovate sul cappello, sulla giacca e sulle scarpe del mio assistito. Alla luce di questo e in relazione all’esito negativo dato dal confronto dattiloscopico, chiederò che il mio cliente venga prosciolto da ogni accusa”. Calvano si trova adesso nel carcere di Sulmona, in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

Via | Abruzzo24Ore