Massachusetts: John W. Phillips arrestato con l’accusa di aver fatto sesso con una 13enne conosciuta su internet

Sono ben 11 i reati contestati al 54enne John W. Phillips, residente a Fitchburg, in Massachusetts, accusato di aver avuto rapporti sessuali con una 13enne conosciuta tramite il gioco di ruolo online RuneScape.I fatti risalgono allo scorso anno, quando Phillips fa il suo approdo su RuneScape e conosce la 13enne. I loro avatar interagiscono e

Sono ben 11 i reati contestati al 54enne John W. Phillips, residente a Fitchburg, in Massachusetts, accusato di aver avuto rapporti sessuali con una 13enne conosciuta tramite il gioco di ruolo online RuneScape.

I fatti risalgono allo scorso anno, quando Phillips fa il suo approdo su RuneScape e conosce la 13enne. I loro avatar interagiscono e alla fine si sposano.

I due, dopo aver chattato per mesi, decidono di incontrarsi di persona: nel febbraio scorso si danno appuntamento in un motel di Eastpointe, nello stato del Michigan.

Fanno sesso una prima volta, lui le regala un telefono cellulare, poi i due si vedono una seconda ed una terza volta.

Il loro rapporto viene interrotto dalla madre della 13enne, che scopre il telefono cellulare e legge i messaggi scambiati tra la figlia e il 54enne.

Le autorità vengono subito allertate e le ricerche dell’uomo iniziano: l’arresto è stato effettuato nel gennaio scorso a New York, dopo oltre 10 mesi di indagini.

L’uomo, accusato di violenza sessuale, violenza su minore ed altri reati connessi, rischia ora fino a 20 anni di carcere.

Via | The Detroit News e Escapist Magazine