Camorra: 10 arresti clan Reale a Napoli

Altra operazione anticamorra a Napoli. Dieci persone, sette uomini e tre donne, sono state arrestate dalla polizia con l’accusa di fare parte del clan Reale, impegnato negli anni ’90 in una faida, da cui uscì sconfitto, contro i Formicola, per il controllo delle piazze di spaccio nella zona orientale del capoluogo partenopeo. L’ordinanza di custodia

di remar


Altra operazione anticamorra a Napoli. Dieci persone, sette uomini e tre donne, sono state arrestate dalla polizia con l’accusa di fare parte del clan Reale, impegnato negli anni ’90 in una faida, da cui uscì sconfitto, contro i Formicola, per il controllo delle piazze di spaccio nella zona orientale del capoluogo partenopeo.

L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Gip del Tribunale di Napoli, su richiesta dei pm della Dda. Due degli indagati erano già reclusi per altre reati. Il clan Reale opera nel rione Pazzigno, a San Giovanni a Teduccio. Dell’agguato dell’ottobre 2009 in cui morì Patrizio Reale, all’epoca presunto boss dell’organizzazione camorristica, si legge negli archivi di Repubblica:

E’ morto Patrizio Reale, 39 anni, il boss dell’omonimo clan napoletano di San Giovanni a Teduccio, noto come detto “Patriziotto”, ferito gravemente ieri sera nel corso di un agguato avvenuto a Napoli. Reale si trovava ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Loreto Mare dove era stato condotto dopo la sparatoria.Secondo quanto si è appreso da fonti della Questura, due killer hanno fatto irruzione nell’abitazione a piano terra della vittima, che si trovava in compagnia di un altro uomo, rimasto lievemente ferito.

Via | Pupia
Foto | Flickr

Ultime notizie su Camorra

Tutto su Camorra →