Lodi, bimbo precipita dal balcone, lo salva il benzinaio di nome Angel

Salvataggio rocambolesco, ma efficace, da parte del 22enne di origini argentine.

Angel, di nome e di fatto. Il 22enne Angel Micael Vargas Fernandez, di origine argentin, ma residente a Sordio, in provincia di Lodi, da 12 anni, si è reso protagonista di un salvataggio molto particolare. Il giovane lavora come benzinaio part time presso il distributore Ip che si trova sulla strada provinciale 159 a Casalmaiocco e di sera frequenta i corsi di informatica dell’iris Volta di Lodi. Mentre era a lavoro, ha notato che un bambino aveva scavalcato il balcone di un’abitazione al secondo piano della palazzina di fronte al distributore. Ha visto poi che il bimbo si era aggrappato alla balaustra e aveva cominciato a urlare di terrore.

Angel si è così avvicinato al balcone con un furgone Mercedes che aveva appena lavoro e ci è salito sopra per cercare di raggiugnere il bimbo, ma quest’ultimo si è spostato un po’ ed è precipitato. Il giovane benzinaio a questo punto si è buttato dal fugone, ha preso il bambino al volo e gli ha fatto da scudo, attutendone la caduta. In questo modo lo ha salvato anche se è finito in ospedale con lui per dei controlli, che tuttavia non hanno evidenziato particolari problemi per nessuno dei due.

Ora i carabinieri di Lodi stanno conducendo degli accertamenti per capire, in particolare, dove fossero i genitori del bambino, che ha cinque anni, quando il piccolo si è appeso dal balcone. Intanto il padre di Angel, che si chiama Miguel Angel Vargas Fernandez, ha raccontato che suo figlio è molto credente, da piccolo in Argentina ha frequentato una scuola cattolica gestita da suore e non ha mai dimenticato l’insegnamento principale che è quello di aiutare il prossimo. Se gli amici lo chiamano perché hanno bisogno di aiuto, anche di notte, lui è pronto ad aiutarli “Noi abbiamo un vero e proprio anelo in famiglia. Lo sappiamo da sempre e oggi ne abbiamo avuto un’ulteriore conferma. È un figlio davvero speciale.