Florida: 4 adolescenti minacciano di uccidere compagno di scuola su Facebook. Arrestati con l’accusa di stalking aggravato

Poco più che adolescenti, ma già vendicativi e pronti ad uccidere: è questo il ritratto fatto dalle autorità della Florida di quattro studenti finiti in manette con l’accusa di stalking aggravato.Tutto è iniziato il 27 gennaio, quando il 13enne Nicholas Gonzalez è stato arrestato per aver portato a scuola un’arma da fuoco.I quattro amici di


Poco più che adolescenti, ma già vendicativi e pronti ad uccidere: è questo il ritratto fatto dalle autorità della Florida di quattro studenti finiti in manette con l’accusa di stalking aggravato.

Tutto è iniziato il 27 gennaio, quando il 13enne Nicholas Gonzalez è stato arrestato per aver portato a scuola un’arma da fuoco.

I quattro amici di Gonzalez, li vedete in foto, si sono subito dati da fare per rintracciare la persona che aveva “fatto la spia” denunciando il 13enne alle autorità.

Nichole Cruz, Hope Williams, Amber Fredrick e Camren Monroe, la prima 13enne e gli altri tre 14enni, hanno pianificato la loro vendetta su Facebook, tutto rigorosamente in pubblico.

Dopo aver identificato quello che loro credevano essere “lo spione“, i quattro hanno iniziato a pubblicare commenti piuttosto espliciti sul suo conto e su quello che gli avrebbero fatto una volta a scuola.

Ho scoperto chi è lo spione di Nick“, “ha rovinato la vita del mio migliore amico e io ho intenzione di metter fine alla sua“, “quello str*****o è morto, fammi vedere chi è e lo faccio fuori“, “ti aiuterò ad ucciderlo, ha rovinato le nostre vite, è prorio morto” e via dicendo.

Il giovane, che secondo le autorità non ha nulla a che fare con l’arresto del 13enne, ha chiesto aiuto ai suoi genitori che, dopo aver letto delle minacce, hanno allertato le autorità e fatto scattare l’arresto per i quattro adolescenti.

Via | The Smoking Gun