Omicidio Carla Molinari: al via il processo a Giuseppe Piccolomo

E’ iniziato questa mattina davanti alla Corte D’Assise di Varese il processo che vede imputato il 59enne Giuseppe Piccolomo, accusato dell’omicidio della pensionata Carla Molinari, sgozzata e mutilata nella sua abitazione di Cocquio Trevisago il 5 novembre del 2009.Piccolomo, ne abbiamo parlato più volte, era stato arrestato il 26 novembre dello stesso anno, al termine


E’ iniziato questa mattina davanti alla Corte D’Assise di Varese il processo che vede imputato il 59enne Giuseppe Piccolomo, accusato dell’omicidio della pensionata Carla Molinari, sgozzata e mutilata nella sua abitazione di Cocquio Trevisago il 5 novembre del 2009.

Piccolomo, ne abbiamo parlato più volte, era stato arrestato il 26 novembre dello stesso anno, al termine di serrate indagini condotte dalla Squadra Mobile di Varese.

Ad incastrarlo diversi elementi: un testimone che avrebbe visto Piccolomo raccogliere dal posacenere di un bar quattro mozziconi di sigaretta, poi rinvenuti sul luogo del delitto, forse in un tentativo di depistaggio.

Anche i graffi sul volto dell’uomo avevano suscitato più di un dubbio da parte degli inquirenti: l’artigiano li avrebbe giustificati in modo poco credibile, cambiando spesso versione.

Ancor più importanti, invece, i video delle telecamere di videosorveglianza installate in paese, nei quali si vede Piccolomo nei pressi dell’abitazione della Molinari nelle ore del delitto.

Ma il passo decisivo, quello che ha portato all’arresto dell’uomo, è stato il ritrovamento in casa dell’uomo di un coltello sul quale sono stati rinvenute tracce del dna di Carla Molinari.

Piccolomo, accusato di omicidio e vilipendio di cadavere – alla vittima furono tagliate entrambe le mani – continua a dichiararsi innocente, vittima di un errore giudiziario.

Nel corso dalla prima udienza, che si celebrerà a porte aperte, il legale dell’imputato, Simona Bettiati, “dovrebbe riformulare le eccezioni, già respinte dal gup, sulla nullità della richiesta di rinvio a giudizio, legate ad alcune irregolarità procedurali nella trascrizione delle intercettazioni telefoniche“.

Ne sapremo di più nel corso delle prossime ore.

Via | La Provincia Di Pavese

I Video di Blogo

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →