Francofonte, omicidio: ucciso pensionato Sebastiano Bellofiore. Arrestato Massimiliano Pepi

Un uomo di 82 anni, Sebastiano Bellofiore, è stato ucciso intorno alla mezzanotte di ieri nella sua abitazione a Francofonte, in provincia di Siracusa. Il cadavere è stato trovato con la gola tagliata e un braccio amputato. I carabinieri hanno già arrestato il presunto omicida. Si tratta di un 36enne, Massimiliano Pepi. L’uomo sarebbe il

di remar


Un uomo di 82 anni, Sebastiano Bellofiore, è stato ucciso intorno alla mezzanotte di ieri nella sua abitazione a Francofonte, in provincia di Siracusa. Il cadavere è stato trovato con la gola tagliata e un braccio amputato. I carabinieri hanno già arrestato il presunto omicida.

Si tratta di un 36enne, Massimiliano Pepi. L’uomo sarebbe il convivente della donna che faceva da badante all’ottantenne. Gli investigatori ritengono che dietro il delitto ci siano motivi passionali: l’anziano avrebbe fatto alla badante delle avances e questo avrebbe scatenato la furia omicida dell’assassino.

“Aver dato subito un volto ed un nome all’omicida del pensionato trucidato nella propria abitazione, ipotizzando la gelosia come movente, ha evitato di far nascere un caso, un altro giallo, che avrebbe fatto gridare all’incremento dei reati di sangue in provincia” ha commentato il sindaco di Francofonte dopo l’arresto del 36enne.

Via | Giornale di Siracusa
Foto | Flickr