Basket Coppa Italia 2013: presentata la Final Eight “Quest’anno tutti pensano alla vittoria”

Presidenti e giocatori delle otto partecipanti si sono riuniti stamattina a Palazzo Marino. “Non c’è una vincitrice designata”, è il coro unanime alla vigilia della manifestazione.

La sala Alessi di Palazzo Marino, a Milano, è stata teatro della presentazione della Final Eight di Coppa Italia, in programma al Forum di Assago dal 7 al 10 febbraio. Una competizione molto attesa, più degli altri anni, quando Siena era la favorita d’obbligo: “Quest’anno tutti pensano di vincere – ha detto Valentino Renzi, il presidente della Legabasket – Sarà una manifestazione di grande equilibrio”.

Stesso concetto ribadito da Anna Cremascoli, presidente di Cantù: “Non c’è un vincitore designato stavolta, è il trofeo che ci manca in bacheca”. La squadra brianzola, che ha ufficialmente ceduto Markoishvili, se la vedrà nei quarti con Roma, contro cui ha perso ieri sera: “Loro hanno più esperienza, in questa competizione – ha detto il coach capitolino Marco Calvaninoi siamo debuttanti, ma cercheremo di essere all’altezza”.

Tra le favorite c’è sicuramente Sassari, seconda in classifica: “Sarà un’esperienza entusiasmante – ha detto il presidente Stefano Sardarauna competizione di alto livello”. Per i sardi, il primo turno sarà contro la debuttante Brindisi: “Non vogliamo sfigurare – commenta Fernando Marino, n° 1 del club pugliese – Esserci ci riempie di grande orgoglio”. Un gradito ritorno, quello di Reggio Emilia: “L’ultima volta – ricorda l’ad Della Saldasiamo arrivati in finale…”.

La sfida più attesa dei quarti di finale è sicuramente il derby tra Varese e Milano. La Cimberio ci arriva da capolista: “Stiamo andando bene, speriamo di portare in alto il nome di Varese – sono le parole di Michele Lo Nero, presidente del consorzio a capo del club – Certo, non siamo stati molto fortunati nell’accoppiamento”. L’EA7 giocherà in casa: “Stiamo facendo piccoli passi avanti – ha detto il gm Flavio Portaluppima teniamo i piedi ben piantati a terra”.