USA: 14enne stermina la famiglia col fucile ricevuto in dono per il suo compleanno

E’ salito a tre il numero delle vittime delle sparatoria avvenuta martedì in un’abitazione di Spartanburg, nella Carolina Del Sud.Ad aprire il fuoco è stato un ragazzino di 14 anni che, dopo aver ricevuto come regalo di compleanno un fucile calibro .22, ha deciso di provarlo sterminando la sua famiglia.Il giovanissimo, ora detenuto, ha aperto


E’ salito a tre il numero delle vittime delle sparatoria avvenuta martedì in un’abitazione di Spartanburg, nella Carolina Del Sud.

Ad aprire il fuoco è stato un ragazzino di 14 anni che, dopo aver ricevuto come regalo di compleanno un fucile calibro .22, ha deciso di provarlo sterminando la sua famiglia.

Il giovanissimo, ora detenuto, ha aperto il fuoco contro il padre Joe Lankford, 44 anni, la prozia Virginia Gaston, 83 anni, e la nonna Rachel Lankford, di 80 anni.

I primi due sono morti sul colpo, mentre l’80enne è deceduta ieri in ospedale, dopo tre giorni di agonia.

A dare l’allarme è stato proprio l’autore del massacro che, dopo aver chiamato ripetutamente il 911, all’arrivo delle forze dell’ordine ha alzato le mani e si è arreso.

Interrogato sul motivo della sparatoria, il giovane si è limitato a rispondere “non lo so“.

Al momento è detenuto con l’accusa di omicidio e, stando alle ultime indiscrezioni, potrebbe essere processato come un adulto.

I quotidiani locali rivelano che il 14enne non rischia la pena di morte. Il suo caso non ha i requisiti necessari.

Via | Spartanburg Herald Journal