Clementina Forleo trasferita da Milano: lo dice il CSM

Clementina Forleo deve lasciare l’ufficio giudiziario di Milano. E’ il parere della Prima Commissione del Csm che, a maggioranza, ha deciso di proporre al plenum il trasferimento d’ufficio del gip per incompatibilita’ ambientale.A favore del trasferimento d’ufficio per incompatibilita’ ambientale si sono espressi il vicepresidente della commissione Letizia Vacca (laico del centrosinistra), Fabio Roia (Unicost)

Clementina Forleo deve lasciare l’ufficio giudiziario di Milano. E’ il parere della Prima Commissione del Csm che, a maggioranza, ha deciso di proporre al plenum il trasferimento d’ufficio del gip per incompatibilita’ ambientale.A favore del trasferimento d’ufficio per incompatibilita’ ambientale si sono espressi il vicepresidente della commissione Letizia Vacca (laico del centrosinistra), Fabio Roia (Unicost) e Gianfranco Anedda (laico del centrodestra).

Astenuti i togati Livio Pepino (Magistratura democratica) e Mario Fresa (Movimento per la Giustizia), mentre il presidente della Commissione Antonio Patrono (Magistratura Indipendente) si era pronunciato per l’archiviazione della pratica, tenuto conto che la Forleo, per la norma sulla temporaneita’ degli incarichi, dovra’ comunque lasciare la funzione di gip che riveste da oltre 10 anni.

Così riporta l’agenzia AGI. Difficile dire se sia una buona notizia o una cattiva notizia, visto che Clementina ha sempre – un pò come Hugo Chavez – solleticato odio e amore in egual misura. Vi ricordate di quando bloccò dei poliziotti, a Milano, in via Torino, i quali a loro volta avevano fermato in maniera un pò brutale un soggetto? Nel caso la risposta sia no: nessun problema. Wikipedia vi rinfrescherà la memoria.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →