Taranto: 45enne trovato morto nel garage di casa

Giallo a Taranto per il ritrovamento del corpo senza vita di un 45enne nel garage di casa sua. L’uomo era seduto su un tavolo da lavoro con una busta di plastica in testa e una corda con segni di bruciature legata intorno al collo. A chiamare la polizia, intorno alle 4.35 del mattino, sarebbe stato

di remar


Giallo a Taranto per il ritrovamento del corpo senza vita di un 45enne nel garage di casa sua. L’uomo era seduto su un tavolo da lavoro con una busta di plastica in testa e una corda con segni di bruciature legata intorno al collo.

A chiamare la polizia, intorno alle 4.35 del mattino, sarebbe stato il figlio, preoccupato per non aver visto rientrare a casa il genitore. Gli investigatori della Squadra Mobile sono al lavoro per capire se l’uomo si è tolto la vita o se è stato ucciso da qualcuno che ha poi tentato di inscenare un suicidio.

Intanto è stata disposta dal magistrato di turno l’autopsia che dovrebbe essere effettuata nella giornata di oggi. Il 45enne, secondo le prime informazioni, era un dipendente dell’azienda Amat e nel garage della sua abitazione si recava a volte anche per compiere dei lavori di bricolage.

Via | Quotidiano di Puglia