Condannato a 2 anni e mezzo di reclusione ex direttore carcere di Pontedecimo Giuseppe Comparone

Assolto dalle accuse di violenza sessuale, concussione e istigazione alla calunnia, ma condannato, a due anni e mezzo di reclusione, per corruzione e falso. È la pena inflitta con rito abbreviato dal Tribunale di Genova a Giuseppe Comparone, 61 anni, ex direttore del carcere di Pontedecimo (Genova), oggi in pensione. L’uomo, che ha sempre negato


Assolto dalle accuse di violenza sessuale, concussione e istigazione alla calunnia, ma condannato, a due anni e mezzo di reclusione, per corruzione e falso. È la pena inflitta con rito abbreviato dal Tribunale di Genova a Giuseppe Comparone, 61 anni, ex direttore del carcere di Pontedecimo (Genova), oggi in pensione.

L’uomo, che ha sempre negato ogni addebito, era stato denunciato nel 2009 da una detenuta marocchina di 29 anni. La ragazza aveva raccontato di essere stata costretta ad avere rapporti sessuali con Comparone tre volte. L’accusa aveva chiesto 6 anni di reclusione. Dal Secolo XIX:

Il giudice per l’udienza preliminare, Silvia Carpanini, ha ritenuto sussistente il reato di corruzione al posto della concussione, ma ha assolto Comparone dai reati di violenza sessuale e di istigazione alla calunnia. (…) Si parlò anche di calunnia perché l’ex direttore era accusato di avere indotto la donna ad accusare falsamente un ispettore della polizia Penitenziaria.

Via | Genova24.it

I Video di Blogo

Video, proteste a Milano: il piccolo (ma rumoroso) corteo in Corso Buenos Aires