Cinisello Balsamo: 20enne ecuadoriano massacrato in strada da gang di sudamericani

E’ morto nella tarda serata di ieri, nell’ospedale Fatebenefratelli di Milano, il ragazzo ecuadoriano di 20 anni aggredito ieri pomeriggio a Cinisello Balsamo, in viale Fulvio Testi.Il giovane, secondo la ricostruzione effettuata dalle autorità, sarebbe stato accoltellato intorno alle 18 da un gruppo di giovani sudamericani, probabilmente una decina, nessuno dei quali è ancora stato


E’ morto nella tarda serata di ieri, nell’ospedale Fatebenefratelli di Milano, il ragazzo ecuadoriano di 20 anni aggredito ieri pomeriggio a Cinisello Balsamo, in viale Fulvio Testi.

Il giovane, secondo la ricostruzione effettuata dalle autorità, sarebbe stato accoltellato intorno alle 18 da un gruppo di giovani sudamericani, probabilmente una decina, nessuno dei quali è ancora stato identificato.

Si legge su Il Corriere Di Milano:

Gli investigatori, in ogni caso, sono quasi certi che l’aggressione sia cominciata non direttamente su viale Testi, ma nelle vicinanze della strada […] Il giovane avrebbe quindi raggiunto a piedi la carreggiata opposta, in direzione di Milano forse proprio per scappare dai suoi assalitori.


Il gruppetto, però, è riuscito a circondarlo e il giovane non ha avuto scampo: nonostante le auto che continuavano a sfrecciare, il ventenne veniva colpito con calci e pugni.

Poi uno degli aggressori ha estratto un coltello e si è accanito sul ventenne e l’ha ridotto in fin di vita.

Mentre i soccorsi stavano arrivando, allertati da alcuni automobilisti, gli aggressori sono fuggiti in varie direzioni ed hanno fatto perdere le proprie tracce.

Il 20enne è stato trasportato in ospedale e sottoposto a un delicato intervento chirurgico, ma non è sopravvissuto.

Le indagini sono in corso, ma al momento l’identità degli aggressori e il movente dell’aggressione sono sconosciuti.

L’ipotesi più accreditata è quella dello scontro tra gang latine che si contendono il controllo del territorio.

Via | MilanoToday