Texas, uccide una escort e viene assolto: “non ha violato la Legge”

Ezekiel Gilbert uccise una escort che tentò di derubarlo: è stato assolto perchè come previsto dalla legge ha usato forza letale per difendere una sua proprietà.

Ecco una notizia assurda in arrivo dal Texas, lo stato americano delle armi per eccellenza, dove un uomo è stato assolto dall’accusa di aver ucciso una donna con un colpo di pistola perchè, strano ma vero, non ha infranto la legge.

Facciamo un passo indietro. I fatti risalgono alla vigilia di Natale del 2009: Ezekiel Gilbert, 30 anni, contatta la escort Lenora Ivie Frago, 23 anni, sul portale di annunci Craigslist e concorda con lei un incontro di sesso per la cifra di 150 dollari. I due si incontrano, lui le dà la somma pattuita e dopo 20 minuti di chiacchiere lei si allontana con la scusa di dover pagare l’autista che la stava aspettando fuori dall’abitazione di Gilbert.

In realtà, è emerso nel corso del procedimento, ad attendere la giovane escort c’era il suo protettore nonché partner in una serie di furti ai danni dei malcapitati. Ezekiel Gilbert era proprio una di quelle vittime e quando ha capito che avrebbe perso quei 150 dollari e non avrebbe fatto sesso, il giovane ha perso la testa.

Ha preso la pistola che deteneva regolarmente e ha sparato alla escort che cercava di fuggire. Un colpo al collo ha ridotto subito la giovane in fin di vita. E’ rimasta paralizzata e è deceduta sette mesi dopo in ospedale.

Mercoledì, al termine del processo a carico di Gilbert, è arrivato il colpo di scena: il giovane è stato assolto dalle pesanti accuse che rischiavano di fargli passare il resto della sua vita in carcere. Per il giudice Mary Romàn il 30enne ha sparato con l’intenzione di fermare la giovane e non di ucciderla. E, cosa ancora più assurda, nel farlo non ha infranto la legge.

In Texas la legge prevede “l’uso di forza letale per recuperare una proprietà durante un furto notturno“. A ben vedere, per quanto possa suonare incredibile, il giovane ha utilizzato forza letale per recuperare i 150 dollari che gli erano stati rubati. Il tutto è avvenuto di notte, in linea con quanto previsto dalla legge.

Foto | Dipartimento dello Sceriffo della Contea di Bexar

I Video di Blogo

Gli ultimi minuti di vita di George Floyd