Catania, evasione fiscale da 100 milioni: 5 arresti

La guardia di Finanza di Catania ha arrestato cinque persone per una frode fiscale da 100 milioni di euro. Sequestrati beni del valore complessivo di 13 milioni.

Prosegue la lotta all’evasione fiscale da una parte all’altra del Paese. L’ultima ondata di arresti arriva da Catania, dove le Fiamme Gialle locali hanno arrestato 5 persone con l’accusa di associazione per delinquere, omessa dichiarazione ed emissione di fatture per operazioni inesistenti.

Gli indagati, stando a quanto reso noto, avrebbero fatto parte di un’organizzazione finalizzata proprio all’evasione fiscale. Si parla di una frode da oltre 100 milioni di euro che oltre all’arresto di cinque dei protagonisti ha portato a 19 perquisizioni domiciliari nei confronti di altrettante persone indagate nell’inchiesta.

Oltre alle misure cautelari è stata data esecuzione a un decreto di sequestro preventivo nei confronti degli indagati a garanzia del recupero delle somme indebitamente percepite, un sequestro di beni del valore di oltre 13 milioni di euro, solo una piccola parte delle somme evase.

Gli indagati oggetto delle perquisizioni sono residente tra le province di Siracusa, Ragusa e Catania.

Foto © TMNews

I Video di Blogo