Sarah Scazzi: Carmine Misseri si è presentato in Procura per fare “importantissime dichiarazioni spontanee”

Nessuna informazione è ancora trapelata sul contenuto delle “importantissime dichiarazioni spontanee” fatte ieri mattina da Carmine Misseri, fratello di Michele, attualmente in carcere con l’accusa di aver ucciso la nipote Sarah Scazzi.Carmine, già sentito più volte in relazione ad alcune telefonate fatte con il fratello Michele il giorno dell’omicidio di Sarah, si è presentato spontaneamente


Nessuna informazione è ancora trapelata sul contenuto delle “importantissime dichiarazioni spontanee” fatte ieri mattina da Carmine Misseri, fratello di Michele, attualmente in carcere con l’accusa di aver ucciso la nipote Sarah Scazzi.

Carmine, già sentito più volte in relazione ad alcune telefonate fatte con il fratello Michele il giorno dell’omicidio di Sarah, si è presentato spontaneamente in procura chiedendo di essere ascoltato.

Per circa due ore l’uomo è stato sentito dal sostituto procuratore Mariano Buccoliero, in presenza degli ufficiali della sezione di Polizia giudiziaria e dei Carabinieri.

Lo strettissimo riserbo sul contenuto dell’incontro fa pensare che le rivelazioni di Carmine siano da ritenere rilevanti per gli inquirenti.

Via | La Gazzetta Del Mezzogiorno

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →