Morte Michael Jackson: rinviato a giudizio il dottor Conrad Murray. Il processo al via il 25 gennaio

Conrad Murray, il medico personale di Michael Jackson, sarà processato per omicidio colposo in relazione alla morte della popstar, risalente al giugno 2009.Lo ha deciso il giudice della Corte Suprema di Los Angeles, Michael Pastor, dopo sei giornate di udienze preliminari.Secondo Pastor ci sono elementi sufficienti per ritenere Murray responsabile della morte di Jackson e


Conrad Murray, il medico personale di Michael Jackson, sarà processato per omicidio colposo in relazione alla morte della popstar, risalente al giugno 2009.

Lo ha deciso il giudice della Corte Suprema di Los Angeles, Michael Pastor, dopo sei giornate di udienze preliminari.

Secondo Pastor ci sono elementi sufficienti per ritenere Murray responsabile della morte di Jackson e per questo motivo il chirurgo è stato rinviato a giudizio.

Il giudice ha anche ritirato a Murray la licenza per esercitare la professione di medico in California. Lasciargli la licenza, secondo il giudice, avrebbe costituito “un imminente pericolo per la sicurezza pubblica“.

Murray, che finora si è sempre dichiarato innocente, sarà processato a partire dal prossimo 25 gennaio.

Rischia fino a 4 anni di carcere.

Via | Los Angeles Times

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →