Governo a Cinque Stelle: la proposta di Beppe Grillo

La proposta di Grillo, che spariglia.

di

Beppe Grillo ha deciso di fare sul serio e di sparigliare. E così, via Twitter, lancia la provocazione (già contenuta in un pezzo di Claudio Messora).

«Se proprio Pd e PdL ci tengono alla governabilità possono sempre votare la fiducia al primo Governo M5S»

Insomma: c’è chi, come Pippo Civati (Pd), vorrebbe che le porte a Berlusconi si chiudessero del tutto. C’è chi intanto apre al M5S (Bersani), c’è chi vorrebbe il governissimo (Berlusconi e i conservatori). C’è chi chiede a Grillo di dare la fiducia a Bersani e di governare insieme.

Grillo non vuole nulla di tutto ciò.


E provoca.

Forte del fatto che il Movimento Cinque Stelle è il partito più forte alla Camera (non consideriamo, ovviamente i seggi assegnati dal premio di maggioranza), Grillo vuole che l’incarico di governo venga assegnato al Movimento (a chi nello specifico non si sa. A lui stesso?)

E dice che se Pd e Pdl vogliono la stabilità, possono votare il primo Governo a Cinque Stelle.

I Video di Blogo