USA, Nebraska: spari a scuola, studente 17enne uccide vicepreside e si suicida

Momenti di terrore ieri in un liceo di Omaha – capoluogo della contea di Douglas nel Nebraska – dove uno studente di 17 anni, Robert Butler jr., si è presentato armato aprendo il fuoco. È rimasto ferito in modo grave dagli spari il preside della scuola, Curtis Case, mentre la sua principale collaboratrice, vicepreside Vicki

di remar


Momenti di terrore ieri in un liceo di Omaha – capoluogo della contea di Douglas nel Nebraska – dove uno studente di 17 anni, Robert Butler jr., si è presentato armato aprendo il fuoco.

È rimasto ferito in modo grave dagli spari il preside della scuola, Curtis Case, mentre la sua principale collaboratrice, vicepreside Vicki Kaspar, è deceduta dopo il ricovero in ospedale. Il ragazzo, figlio di un detective della polizia locale, si è poi suicidato dentro la sua auto, a circa un chilometro e mezzo di distanza dalla scuola.

Nessuno studente è rimasto ferito. Il 17enne aveva annunciato quanto stava per compiere su Facebook dicendo che quella Scuola a Omaha, in cui si era trasferito di recente, lo aveva cambiato in peggio. Gli investigatori non escludono che la pistola usata dal ragazzo possa essere stata sottratta al padre.

Via | Ketv