Modena: finto militare arrestato per violenza sessuale ed estorsione

“Pagatemi se non volete che le forze dell’ordine vengano a fare controlli nella vostra attività”. Arrestato un 25enne modenese.

di remar

Si fingeva un rappresentante delle forze dell’ordine il 25enne modenese arrestato nei giorni scorsi con le accuse di violenza sessuale ed estorsione. Secondo le indagini dei carabinieri di Modena il giovane avrebbe abusato di una donna straniera.

La violenza sessuale sarebbe avvenuta in un negozio gestito da cinesi, lo stesso esercizio commerciale in cui spacciandosi per un militare il ragazzo avrebbe praticato almeno una estorsione.

Dopo averlo interrogato ieri pomeriggio il giudice ne ha convalidato l’arresto in carcere. Il finto militare, hanno raccontato i titolari del negozio preso di mira, avrebbe chiesto e ottenuto alcune centinaia di euro:

“Pagatemi se non volete che le forze dell’ordine vengano a fare controlli nella vostra attività”.

Poi la denuncia da parte dei negozianti alla procura della Repubblica di Modena e il fermo anche per l’accusa di violenza sessuale. Il giovane – che è fratello di un vero rappresentante delle forze dell’ordine, in servizio fuori dall’Emilia – potrebbe essere sottoposto a una perizia che ne accerti lo stato psichico, la stessa procura, scrive Il Resto del Carlino, sarebbe orientata a richiedere l’intervento di un consulente.

Foto © Getty Images