Napoli, omicidio: Giovanni Conte ucciso in un agguato a Ponticelli

Agguato mortale nella tarda serata di ieri a Napoli. Giovanni Conte, 42 anni, con qualche piccolo precedente penale alle spalle, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco sotto casa sua, in via Palermo, a Ponticelli. L’uomo, raggiunto dai proiettili alla schiena e alle gambe, è morto sul colpo. Le modalità dell’omicidio non fanno

di remar


Agguato mortale nella tarda serata di ieri a Napoli. Giovanni Conte, 42 anni, con qualche piccolo precedente penale alle spalle, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco sotto casa sua, in via Palermo, a Ponticelli. L’uomo, raggiunto dai proiettili alla schiena e alle gambe, è morto sul colpo. Le modalità dell’omicidio non fanno escludere agli investigatori la matrice camorristica, ma al momento si indaga comunque a 360 gradi. Non ci sarebbero testimoni del delitto e nella zona non ci sono telecamere che possano avere inquadrato il killer. Scrive Il Mattino:

Nulla in mano agli inquirenti anche se si potrebbe affacciare l’ipotesi che questo primo omicidio del 2011 possa essere collegato all’ultimo del 2010. Il 31 dicembre infatti a Miano alcuni killer hanno ucciso, sempre vicino la sua abitazione, Patrizio Palumbo, 51enne ritenuto vicino al clan Lo Russo, mentre era in auto in compagnia dei due figli (rimasti illesi). Che l’omicidio di stanotte sia una risposta? Impossibile saperlo per ora anche se Conte non è ritenuto un organico di alcun clan ed alle spalle ha solo precedenti di poco conto.

Foto | Flickr