Pesaro: 51enne ucciso in strada

Andrea Ferri, 51 anni, di Pesaro, è stato ucciso in un agguato nella notte. Le indagini sull’omicidio.

di remar

    Update – Chi indaga, effettuati i primi accertamenti, ritiene che l’omicidio potrebbe essere legato più a questioni finanziarie o di affari e non a un movente di tipo passionale come pure si era ipotizzato nell’immediatezza del delitto. Ferri da poco aveva acquistato una piadineria, le indagini si concentrano in questa fase anche su tutti gli aspetti dell’operazione di compravendita. Sposato e padre, Ferri lascia due figli.

13.20 – Gli investigatori confermano di tenere in considerazione un possibile movente passionale per l’omicidio di Andrea Ferri, che era incensurato e viveva con la madre. Chi l’ha ucciso avrebbe atteso che l’uomo arrivasse per prendere l’auto nascosto in un cantiere vicino. Erano circa le 2.30. Sette i colpi di pistola (probabilmente una 7,65) indirizzati contro la parte superiore del corpo di Ferri, che nonostante fosse ferito è sceso dall’auto tentando una improbabile fuga a piedi. L’assassino ha continuato a sparare finché la vittima non si è accasciata a terra. Poi il killer si è messo alla guida del suv di Ferri e da via Mario Paterni, luogo dell’agguato, si è diretto fino al poco distante viale della Vittoria, dove ha abbandonato la vettura. Auto che adesso vien passata al setaccio dalla scientifica che cerca eventuali tracce e impronte lasciate dell’assassino.

Omicidio a Pesaro dove nella notte è stato ucciso Andrea Ferri, di 51 anni, residente nella città marchigiana. L’uomo, titolare di tre distributori di benzina, sarebbe stato raggiunto da diversi colpi di pistola al torace e alla testa.

Secondo una prima ricostruzione dell’agguato il killer ha atteso che Ferri parcheggiasse la sua auto ed aprisse la portiera. Appena il 51enne è sceso in strada è stato investito da una scarica di proiettili, quattro forse cinque quelli esplosi.

L’assassino sarebbe fuggito con l’auto della stessa vittima, la vettura è stata poi abbandonata in una strada laterale. Indagano i carabinieri di Pesaro che per ora non escludono alcuna pista, compresa quella che porta a un possibile delitto passionale.

© Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati