Roma: entra in ascensore e precipita nel vuoto

Incidente mortale in uno stabile di viale Regina Margherita a Roma: la donna precipitata nel vuoto per sei piani, non è esclusa alcuna ipotesi al momento

Roma – Donna entra in ascensore, ma finisce nel vuoto precipitando per ben sei piani, morta sul colpo. Al momento, gli inquirenti non escludono alcuna ipotesi, ma è mistero sul destino della donna di 77 anni trovata morta in viale Regina Margherita. La signora Elena Pacifico, abitava al primo piano dello stabile e alle 16 circa era salita al sesto piano per fare vista ad un’amica. La stessa, però, non era in casa e a quel punto la donna avrebbe deciso di scendere tramite l’ascensore, pur prediligendo, pare, solitamente le scale. Nonostante la cabina dell’ascensore fosse al piano superiore, una la cabina si è aperta ugualmente al comando ed è così che l’anziana ha incontrato la morte, precipitando nel vuoto per ben sei piani.

Il tonfo ha allarmato il portiere, che ha subito chiamato i soccorsi. Nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorsi, per la donna non c’è stato nulla da fare: i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Si attende ora l’esame medico legale per conoscere eventuali dettagli, ma pare che carabinieri e pompieri intervenuti sul posto abbiano rinvenuto accanto al corpo della donna un utensile da cucina, probabilmente un mestolo. L’attrezzo potrebbe essere stato utilizzato dalla signora per forzare l’apertura della grata dell’ascensore oppure da un possibile aggressore per stordirla e farla precipitare? “Una morte assurda me l’hanno massacrata, non me l’hanno fatta nemmeno vedere”, le parole della sorella. Al momento, le indagini non escludono nessuna ipotesi, compresa quella del suicidio.

I Video di Blogo

Milano: scippo in diretta nella metropolitana (VIDEO)