Trenord, schiaffi e spintoni a una capotreno sulla Milano-Como. Un altro treno preso a sassate

A Greco Pirelli un treno è stato preso a sassate.

È una vita durissima quella dei treni Trenord. Oggi si sono verificati due fatti preoccupanti, uno sulla tratta Porta Garibaldi Milano-Como San Giovanni, l’altro in zona Greco Pirelli. Nel primo caso una capotreno è stata schiaffeggiata e presa a spintoni da un uomo sudamericano a cui aveva chiesto il biglietto. È successo alle 8:20 di stamattina all’altezza della fermata di Carimate.

Nella stazione di Greco Pirelli, invece, all’alba, alle 5:52 per precisione, un treno non è partito perché è stato preso a sassate, il responsabile, secondo quanto riferito dal personale ferroviario che stava preparando il mezzo, è un extracomunitario. Il treno era il numero 10901 ed era diretto a Brescia. Il consigliere regionale del Pd Pietro Bussolati ha condiviso alcune foto su Facebook e ha scritto:

“AAA cercasi l’assessore ai Trasporti, Claudia Terzi. Gravissimo il silenzio tombale di fronte all’ennesima aggressione su un convoglio di Trenord avvenuta questa mattina. Servono interventi chiari per garantire la sicurezza sui treni e nelle stazioni, la demagogia e il populismo delle destre hanno prodotto il far west. Sono inaccettabili il perdurante silenzio di Regione Lombardia e l’assenza di piani di intervento: è ora che chi governa questa regione si svegli e dia risposte concrete e tempestive. Solidarietà al personale coinvolto e vittima della violenta aggressione”

I Video di Blogo

Milano: scippo in diretta nella metropolitana (VIDEO)